L’informazione tra riforma e controriforma.

a cura di Giancarlo Tartaglia - All Around


1974-1981. Sono gli anni in cui Paolo Murialdi è stato presidente della Federazione nazionale della Stampa italiana. Anni di profonda crisi e grandi stravolgimenti nel mondo del giornalismo e in tutta la società italiana, in cui anche il sindacato dei giornalisti ha dovuto confrontarsi con le rapide trasformazioni delle condizioni sociali ed economiche di un Paese attraversato da dilanianti battaglie politiche. Anni drammatici in cui la categoria ha dovuto fare i conti con il terrorismo, pagando anche un tributo di sangue alla stagione della lotta armata. Nel centenario della nascita di Murialdi, la Fondazione di studi sul giornalismo che ne porta il nome ha organizzato un convegno a lui dedicato, dal titolo 'L'informazione tra riforma e controriforma', per ricordarne l'impegno professionale e sindacale. Impegno che si può riassumere nelle soluzioni introdotte – per la prima volta nell'ordinamento italiano – nella legge 416 promulgata nel 1981.