Cambio ai vertici della Fondazione sul giornalismo 'Paolo Murialdi'


In attuazione delle intese tra gli enti istitutivi della Fondazione sul giornalismo italiano Paolo Murialdi, che prevedono la rotazione al vertice della Fondazione, il Consiglio di Amministrazione ha eletto all’unanimità il nuovo presidente: il giornalista Vittorio Roidi (rappresentante della Fnsi), che sostituisce Daniele Cerrato (rappresentante della Casagit). Vittorio Roidi, giornalista professionista, prima a Il Messaggero, poi alla Rai, di cui è stato caporedattore del GR1, successivamente sempre a Il Messaggero come caporedattore centrale, è stato presidente della Federazione Nazionale della Stampa Italiana dal 1992 al 1996 e segretario del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti dal 2001 al 2007.
Per molti anni è stato impegnato nella scuola di giornalismo di Urbino e successivamente in quella di Perugia.
Autore di numerosi volumi sulle tematiche del giornalismo (Coltelli di carta–1992, La preghiera mattutina–1996, La fabbrica delle notizie–2001, Il diritto all’informazione–2003, Cattive notizie–2012) di cui l’ultimo, in collaborazione con Lorenzo Grighi, dal titolo “Giornalisti o Giudici” edito da RAI-ERI.
Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione ha anche varato le prossime iniziative di ricerca di studi e di intervento, che saranno realizzate in collaborazione con il Dipartimento di Studi Sociali dell’Università La Sapienza di Roma e il coinvolgimento di altre università italiane.