“L’informazione culturale: dalla “terza” di Bergamini ai mass media di oggi”.


“L’informazione culturale: dalla “terza” di Bergamini ai mass media di oggi” è il tema dell’incontro organizzato al Circolo della stampa di Trieste martedì 23 aprile, per iniziativa della Fondazione Murialdi, dell’Associazione regionale della stampa e della Federazione Nazionale della Stampa, in occasione dell’uscita del libro “Il giornale è il mio amore: Alberto Bergamini inventore del giornalismo moderno”, autore Giancarlo Tartaglia, segretario generale della Fondazione Murialdi.
La relazione introduttiva è stata svolta dal giornalista e scrittore Roberto Curci.
Il presidente dell’Ordine dei giornalisti Cristiano Degano ha parlato delle problematiche legate ai nuovi media. I giornalisti Carlo Muscatello, presidente dell’Associazione stampa regionale, e Luciano Ceschia hanno ricordato il ruolo che Bergamini ha avuto al vertice del sindacato dei giornalisti a cavallo del primo conflitto mondiale e nella ricostruzione della Fnsi dopo il fascismo. Infine Giancarlo Tartaglia ha parlato di Bergamini e i suoi rapporti con il fascismo. Ha coordinato il dibattito il presidente del Circolo della stampa Pierluigi Sabatti.